Panchakarma, il trattamento ayurvedico disintossicante

Il Panchakarma (azioni di pulizia degli organi interni) è il trattamento ayurvedico disintossicante per eccellenza che può prevenire e trattare tutta una serie di malattie e disturbi. E’ un potente strumento di guarigione, salute e ringiovanimento. 

Mentre la medicina allopatica diagnostica e accerta la malattia quando questa è ormai manifesta e conclamata, l‘Ayurveda ne riconosce i sintomi quando la malattia non si vede ancora.
Il Vaidya (medico ayurvedico) sa diagnosticare la predisposizione di un paziente ad ammalarsi, analizzando il suo stile di vita e l‘ insieme dei fattori che portano determinati tessuti ad indebolirsi e a degenerare.

Molte malattie possono essere prevenute ed evitate seguendo uno stile di vita naturale e i trattamenti che l‘Ayurveda prescrive per mantenersi sani e vitali a lungo.  A seconda della tipologia del paziente e/o del disturbo lamentato, Il terapeuta prescrive  alcune fra le seguenti  “azioni”: 

Vamana: eliminazione delle tossine dallo stomaco
Virechana: trattamento lassativo con erbe per abbassare Pitta e ridurre Agni (fuoco digestivo)
Basti: blandi clisteri con oli e decotti
Nasya: somministrazione nasale di oli per pulire i canali dei seni frontali, il muco in eccesso e l’accumulo di Kapha che si forma nella testa

Durante la disintossicazione è molto importante seguire una dieta vegetariana a base di verdure cotte e cereali senza glutine, preparati con speciali spezie. Vengono eliminati gli alimenti di origine animale, zuccheri, pane e farine agglutinate, poiché essendo troppo ,,pesanti,, per il sistema digestivo formano ,,Ama,, (tossine endogene). La dieta durante il Panchakarma è completamente  naturale (vegetale, viva e variata) e sattvica.
,,Sattva,, è una parola sanscrita che significa "equilibrio’’, “purezza", cioè senza effetti tossici per il corpo. In questo modo l’energia sottile ,,Ojas,, che deriva da un metabolismo perfetto ed è alla base di un buon sistema immunitario, non si disperde e permette la buona salute e la vitalità.

Durante il Panchakarma si diventa pienamente consapevoli delle proprie dipendenze alimentari, come la voglia di qualcosa di dolce dopo il pasto, uno spuntino croccante, un  pezzo di torta al cioccolato...e si sviluppano le tecniche per evitare ,,le ricadute,, : usare correttamente le spezie, le erbe  medicinali e praticare alcune tecniche energetiche dello Yoga.  

Per oleare il corpo dall'interno e favorire il deflusso delle tossine negli intestini,  viene usato  il burro chiarificato ,,Ghee,,  - considerato un medicinale dalla scienza dell'Ayurveda -  da consumare da solo o con l’aggiunta di piante medicinali. 

Dopo il Panchakarma l’organismo è “pulito” sia a livello fisico che mentale. Si constata un perfetto equilibrio tra mente e corpo e un aumento delle tendenze sattviche (calma, gioia, gentilezza, tolleranza, amore per se stessi e per gli altri….) 

Domenica 11 ottobre a Faido
Corso: Ayurveda & Yoga ,,Disintossicarsi con il Panchakarma,, 

Il corso presenta

  • Il "Panchakarma": le tecniche di purificazione dell'Ayurveda che attivano il potere di autoguarigione del corpo.
  • Un regime alimentare depurativo (vegetale, vivo e variato) da preparare usando correttamente spezie ed erbe medicinali della tradizione. 
  • Le pratiche di oleazione interna (ghee) ed esterna (massaggio) che facilitano l'eliminazione delle tossine.
  • La routine quotidiana da seguire prima, durante e dopo le giornate detox, per ottenere un cambiamento radicale nel corpo e nella mente. 
  • Le posture dello Yoga, consigliate alle 3 tipologie (Vata, Pitta, Kapha)
    ed alcune tecniche di respirazione che favoriscono l'evacuazione delle tossine fisiche e mentali. 

Sede del corso: Ostello dei Cappuccini, dalle 9 alle 15,50 – Tassa fr 90.
Iscrizioni a Cinzia Zanzi tel. 076 792 06 94 cpa.zanzi@gmail.com 

Programma 

AYURVEDA
Tecniche dell’Ayurveda per ridurre l’accumulo di tossine,  da poter usare autonomamente come prevenzione ai cambi di stagione o in caso di bisogno, quando ci si sente appesantiti,
stanchi e senza energia.
Consigli per la pulizia degli organi interni: fegato, stomaco-intestino, polmoni, pelle
Alimentazione sattvica con la regola delle 3 ,,V,,: vegetale, viva, variata
Erbe, spezie e oli disintossicanti
Automassaggio drenante

YOGA,
NOVITA' : Posture e pratiche disintossicanti adattate alle 3 tipologie:
Vata (tipologia nervosa)
Pitta (tipologia emotiva)
Kapha (tipologia flemmatica)
Pranayama e Kriya (respiro purificante) per disintossicare la mente e gestire le emozioni.

Il corso è adatto ad ogni tipo di pubblico.

NB: per affrontare un autunno gravido di incertezze e di timori, viene presentata una sequenza di respiro purificante (Kriya) per rinforzare gli organi vitali (cuore-polmoni), aumentare i livelli di energia e gestire le emozioni: paura e ansia (Vata), collera (Pitta), malinconia (Kapha).
I Kriya agiscono sui canali energetici (Nadi) e sui Chakra (centri di energia), rilasciando tossine e ringiovanendo il sistema.


Info: Gaetana Camagni
Yoga teacher, Ayurveda lifestyle counselling